Azoto per l'Additive Manufacturing

Il gas inerte che può attivarsi

Economico, ma complesso da usare

In circostanze normali (pressione e temperatura) questo gas è inerte e, se soggetto ad alte temperature, può diventare attivo e agire sul risultato finale. In genere viene utilizzato nel processo di stampa 3D PBF, esclusivamente per prodotti in acciaio inossidabile. Viene utilizzato anche per l'inertizzazione di polveri metalliche in fase di stoccaggio.

L'utilizzo dell'azoto è spesso relegato esclusivamente alla lavorazione dell'acciaio inossidabile.

 

-196°C
Punto di ebollizione
0,97
Densità relativa
1,4023 J/mol 
Energia di prima ionizzazione
Modalità di fornitura
Cylinder
Packaged
Bundle
Package
Dewar
Liquid
MicroBulk®
Liquid
EaseBulk®
Liquid/Packaged
Tank
Liquid

Slide to learn about Nippon Gases over time

Altri gas
Argon per Additive Manufacturing
L'Argon è il gas più utilizzato per i processi di AM, soprattutto per materiali particolarmente reattivi all'ossigeno o ad altri componenti dell'aria.
Scopri di più
Elio per Additive Manufacturing
L'elio è un gas assolutamente inerte e molto leggero. Le sue caratteristiche chimico-fisiche lo rendono ideale sia per i processi di stampa PBF che DED 3D, ma è molto raro e costoso, per cui viene utilizzato principalmente nei processi EBM, dato il loro basso consumo di gas. Nei processi DED viene spesso utilizzato in miscela con altri gas.
Scopri di più
Sanarc® H3
Sanarc® H3 è il prodotto dedicato al processo FDM, che richiede un trattamento termico di sinterizzazione in un forno come post-processo. In questo post-processo viene utilizzato Sanarc® H3.
Scopri di più