Crostatura criogenica

Migliore qualità della filettatura

La crostatura consiste nel sottoporre il prodotto a raffreddamento con azoto liquido o anidride carbonica per renderlo più rigido o congelarne la superficie.
Agevola il taglio, consente di ottenere una migliore filettatura e ridurre gli scarti.

crema
Mantiene la forma di prodotti cremosi o deformabili
confezione
Separa e sgrana prodotti collosi per pesatura e confezionamento
bilancia
Consente di evitare la perdita di peso dovuta alla disidratazione
Apparecchiature per raffreddare e surgelare
Surgelatore a spirale
È un'apparecchiatura compatta che consente di ottenere capacità produttive molto elevate in uno spazio estremamente ridotto. È costituito da una camera isolata in cui il prodotto viene introdotto tramite un nastro, in maglia d'acciaio inossidabile, che si avvolge a spirale. Il surgelatore a spirale è dotato di un sistema automatico di regolazione della temperatura e della velocità del nastro.
Armadio criogenico
È un'apparecchiatura concepita per operazioni discontinue ed è destinata a utilizzatori le cui necessità non giustificano l'installazione di un sistema continuo.
Il prodotto viene disposto su vassoi posizionati su di un carrello in acciaio inossidabile. Un sistema automatico regola l'immissione dell'azoto o dell'anidride carbonica, in base alla temperatura e alla durata del ciclo.
Tunnel lineare
È costituto da una camera isolata in cui il prodotto viene introdotto tramite un nastro in maglia di acciaio inossidabile. Nella zona di preraffreddamento, il prodotto viene investito in controcorrente da un flusso freddo di azoto o anidride carbonica gassosi e si ha una prima surgelazione superficiale. Nella zona successiva si ha il contatto diretto fra l'azoto liquido o l'anidride carbonica solida e il prodotto, che si surgela rapidamente.
Nell'ultima zona la temperatura del prodotto si omogenizza, portandosi al valore richiesto a cuore. Il tunnel è dotato di un sistema automatico che regola l'immissione del fluido criogenico, mantenendo all'interno la temperatura impostata.
Sono inoltre previsti: un sistema di regolazione della velocità del nastro, ventilatori di omogeneizzazione ed aspiratori di estrazione dei gas esausti.
È disponibile in una vasta gamma di modelli, anche a tre nastri sovrapposti, tale da coprire ogni esigenza di produzione.
Soluzioni in continuo e discontinuo per ogni processo
Nippon Gases progetta e costruisce le proprie attrezzature per la crostatura criogenica.
In Nippon Gases contribuiamo a ottimizzare tutte le fasi del processo, analizzando ogni caso nel dettaglio per garantire le massime prestazioni di produzione insieme alla massima qualità del prodotto.
Hai bisogno della consulenza di un nostro esperto?
Un consulente sarà a tua disposizione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze!