Disturbi del sonno

Puoi accendere i dispositivi e andare a dormire, al resto  pensiamo noi.

Una delle terapie più comuni, anche se poco conosciuta.

Conoscendo meglio i disturbi del sonno, ci si rende conto di quante persone possano trarre beneficio da questi dispositivi.

Dispositivi per i disturbi del sonno
Ventilazione meccanica a pressione positiva continua (CPAP)
Dispositivo che applica con continuità una pressione dell'aria positiva alle vie aeree del paziente. In questo modo le vie aeree vengono tenute costantemente aperte, in modo che il paziente possa respirare spontaneamente in modo autonomo, senza ostruzioni. 
Dispositivo PAP a due livelli
Dispositivo che offre due livelli di pressione dell'aria: una pressione inspiratoria positiva e una bassa pressione espiratoria positiva. Tutto ciò aiuta il paziente a respirare correttamente, aiutandolo a effettuare i movimenti di inspirazione ed espirazione.
Dispositivo APAP
Un dispositivo automatico di pressione positiva sulle vie aeree (APAP, AutoPAP, AutoCPAP) regola automaticamente la quantità di aria di cui il paziente necessita, in modo da mantenere libere le vie aeree.
Dispositivi di ventilazione servo-adattiva
La ventilazione servo-adattiva (ASV) è una modalità di trattamento parzialmente automatica, utilizzata per correggere diverse tipologie di disturbi respiratori del sonno (SDB), tra cui apnee centrali e complesse.
Hai bisogno della consulenza di un nostro esperto?
Un consulente sarà a tua disposizione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze!