Controllo delle emissioni di COV

Ricircolo dei flussi di essiccamento con COV.

Il recupero e successivo riutilizzo di molecole organiche

Il recupero e successivo riutilizzo di molecole organiche spesso produce risparmi economici significativi. Nonostante tutti i processi industriali tendano a favorire il recupero di tali composti, sono numerosi i casi in cui non è possibile il completo recupero di COV dovuto a limitazioni legate alle prestazioni o ad altre cause.

Recupero di tutti i COV
Minimizzare l'investimento
Eliminare la necessità di manutenzione
Eliminare il costo dei materiali di consumo
Conformità alla legislazione in materia di emissioni atmosferiche e ambientali
Assicurare la sicurezza e “zero” rischi

Nippon Gases ha sviluppato un sistema misto di adsorbimento e assorbimento unito al recupero criogenico.


Quando i flussi da trattare sono da medio ad alti e le concentrazioni di composti organici volatili sono relativamente basse, l'adozione di sistemi di adsorbimento (carboni attivi, zeoliti, etc.) è la soluzione perfetta per il recupero di questi composti e l'eliminazione delle emissioni inquinanti verso l'esterno. 

Il principio su cui si basa questa tecnica è la condensa dei COV presenti nell'effluente tramite il raffreddamento del flusso di gas a temperature estremamente basse. Questo raffreddamento si ottiene utilizzando quale refrigerante l'azoto liquido che ha una temperatura di –196 ºC.

L'impiego di questa tecnologia assicura la conformità ai limiti legali più restrittivi, sia attuali che futuri.
Hai bisogno della consulenza di un nostro esperto?
Un consulente sarà a tua disposizione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze!